Banisteriopsis caapi

12 Recensioni

In stock

Purtroppo non possiamo spedire questo prodotto al tuo paese, possibilmente a causa del suo status legale oppure perché non possiamo debitamente garantire l'arrivo sicuro del tuo pacco. Le nostre restrizioni di spedizione sono vincolanti. Per maggiori informazioni sullo status legale dei nostri prodotti, ti invitiamo a fare riferimento ai nostri termini e condizioni.

Restrizioni di spedizione

Informazioni sul prodotto

Banisteriopsis caapi , una vite, è l'ingrediente principale dell' ayahuasca, un tè medicinale tradizionale della regione amazzonica. La stessa vite è anche chiamata ayahuasca, o una serie di altri nomi, come natéma, mihi, Kahi, pinde, dapa, yagé, nixi Honi xuma e hoasca. Questa pianta è una delle più discusse nel mondo dell' etnobotanica e etnomedicina.

Alcune popolazioni indigene ne possono distinguere più di 40 varietà. Due varietà che sono comuni sono l'Ourinhos e il Trueno. L' "Ourinhos" significa letteralmente "un po' d'oro" e questa varietà è apparentemente quella usata dalle chiese dell' ayahuasca- che bevono questa bevanda in modo cerimoniale (Santo Daime, e Barquinha UDV). Alcuni dicono che il nome deriva dal colore della infusione fatto con questa varietà.

"Trueno" significa "tuono" e alcuni dicono che questa varietà causa effetti fisici ad alta intensità.

Effetti

Sciamani indigeni e altri dicono che possono raggiungere stati alterati mentali utilizzando un infuso solamente di B. caapi . Ciò richiede molta pratica. Inoltre ci sono 72 tribù a nostra conoscenza che bevono ayahuasca e insistono che questa vite è per loro "la pianta insegnante", che li fornisce informazioni dettagliate su altre piante. Essi sostengono B. caapi è responsabile del loro ottima conoscenza botanica.

Nella maggior parte dei casi si aggiunge una seconda pianta per la fermentazione, che contiene il composto DMT. Questo composto è inattivo se assunto per via orale. Il B. caapi , tuttavia, rende temporaneamente inefficaci gli enzimi del corpo che abbattono il DMT. Questo è chiamato inibizione ossidasi, che è l'effetto principale del psicofarmacologico B. caapi .

Uso

È necessario pestare la vigna con qualcosa di pesante come un martello, fino a quando i fili non siano diventati morbidi. Le vendiamo anche triturate, il che fa risparmiare le martellate, ma può far risultare la vigna un po' meno potente negli effetti psicadelici.

La vite va tagliuzzata in una pentola con acqua e portata a ebollizione. Una volta raggiunta l'ebollizione, si lascia sul fuoco basso dalle 4 alle 12 ore, a seconda delle preferenze di chi fa l'infusione. Di solito si continua ad aggiunge acqua durante tutto il processo, per assicurarsi che vi sia abbastanza acqua per sciogliere tutti gli ingredienti attivi. Una volta che il processo sia finito, il materiale vegetale viene filtrato con una t-shirt o qualcosa di simile e l'infusione è bollita fino ad una quantità potabile.

Alcune ricette aggiungono diverse quantità di succo di limone o aceto per accelerare il processo di estrazione. Talvolta il materiale vegetale viene utilizzato per 2 o 3 estrazioni separate, ciascuna di 60 - 120 minuti, che in seguito sono mescolate in un tegame e ridotte a una quantità potabile.

Dosi tipiche quando l'ayahuasca è usato da solo sono tra i 25 e i 150 grammi, a seconda della varietà, la qualità, lo scopo e, naturalmente, la sensibilità dell'individuo. Quando l'ayahuasca invece è utilizzato in una bevanda fermentata che contiene anche il DMT, i dosaggi bassi vanno dai 50 a 100 grammi e dai 100 a 150 grammi per dosaggi più elevati.

Alcune persone usano B. caapi prima dell' ingestione di altre sostanze psichedeliche, in genere funghi psilocibina. Secondo alcuni questa prolunga e intensifica gli effetti dei funghi, e altera la direzione generale di questa esperienza. Secondo una varietà di vari fattori, di solito sono usati una quantità di 25 grammi.

Ingredienti

Vendiamo la vite, non le foglie. Gli ingredienti primari attivi in questa parte del B. caapi sono harmine, harmaline e tetrahydroharmine (Raetsch 2005).

Avvertenze

B. caapi contiengono sostanze MAO-inibitori. Ciò significa che può essere molto pericoloso quando combinato con determinati prodotti alimentari o di altri psicoattivi che sono totalmente innocui se presi da soli.

VISITA IL NOSTRO I-MAO PAGE PER DETTAGLI SULLA SICUREZZA!

Azarius Enciclopedia: Uso sicuro di Psicadelici

Leggi tutto Leggi meno

Restrizioni di spedizione

Recensioni - Banisteriopsis caapi

Pubblica una recensione

daniel 2013-04-24

This b cappi does work for making ayahuasca tea. I probably simmered it too high because it tasted really bad it make me trow up but it was worth it!

2005-04-12

This is the vine and I`m planning to mix this with the P.viridis to make a tea. I`m kinda scared about what will happend when I`ll drink Ayahuasca. Read a lot before trying anything! Nevertheless I`m very excited. It`s crucial that you fast!

Mostra altre recensioni

Sei maggiorenne?

Per visitare il nostro sito devi confermare di essere maggiorenne.