EnciclopediaDimagrire

You get 1 free seed with your seeds order | Browse cannabis seeds

Azarius

  • $

$ 0, -

0,00 US$

Dimagrire - Enciclopedia

mostra menù chiudi menù

Dimagrire

0 Commenti

Bruciatori di grasso

Sul nostro sito web, abbiamo una vasta gamma di prodotti stimolare la perdita di peso. Questi "bruciatori di grassi" aiutano ad aumentare il metabolismo e i livelli di energia. Questo si può tradurre in un dimunuito assorbimento di grassi e una forma fisica migliore. Qui discuteremo alcune delle sostanze più diffuse e daremo alcuni consigli per accelerare la perdita di peso attraverso scelte alimentari corrette e il giusto tipo di esercizio fisico.

Efedra

Quando abbiamo iniziato la nostra attività, il primo prodotto che abbiamo messo in vendita erano le capsule di Efedra sinensis, un'erba conosciuta nella medicina tradizionale cinese come Ma Huang. Il componente attivo principale di questa erba è l'efedrina, un alcaloide che possiede alcune somiglianze all'anfetamina, che è uno stimolante molto potente. Come altri stimolanti, l'efedrina sopprime l'appetito e aumenta il metabolismo. Molti prodotti, che si dichiarano adatti a perdere peso e si definiscono energizzanti, contengono una combinazione di efedrina, aspirina e caffeina, generalmente di origine naturale (la corteccia di salice bianco contiene acido salicilico, o tè verde, kolanut, chicchi di caffè e guaranà sono le fonti più comuni di caffeina). A causa dei loro forti effetti, queste capsule hanno vissuto una grande popolarità. Gli effetti negativi più comunemente riportati sono l'iperattività e palpitazioni cardiache.

Yohimbe

L'Efedra è stata vietata, costringendo i fornitori a cercare alternative. Per un breve periodo, il Yohimbe (avvolte usato anche come afrodisiaco) sembrava promettente, ma a causa di simili effetti collaterali, questa pianta è stata anch'essa vietata.

Aurantium di agrumi

Questo frutto, noto anche come arancia amara, contiene sinefrina, un altro composto stimolante e che sopprime l'appetito. La sinefrina è inclusa in molti bruciatori di grassi "senza efedra", anche se la sua efficacia e sicurezza sono state recentemente messe in discussione. Alcuni paesi hanno ora vietato anche la sinefrina.

Caffeina

I prodotti per la perdita di peso oggi disponibili hanno meno effetti collaterali e dipendono molto di più da un'alta dose di caffeina e relative xantine. La caffeina è un potente stimolante e i suoi effetti possono assomigliare a quelli dell'efedra, anche se generalmente non dà palpitazioni cardiache. Naturalmente, quando la dose è sufficientemente alta, possono ancora verificarsi effetti collaterali negativi come vertigini, tremori, irrequietezza e insonnia.

Come già detto, le fonti più comuni di caffeina sono tè, chicchi di caffè, kolanut, yerba mate, cioccolato e guaranà (vedi immagine a destra). Alcune di queste piante e semi li puoi trovare nella nostra categoria erbe energizzanti. Alcuni integratori contengono anche la caffeina sintetica, rendendo possibile un dosaggio molto più alto. Una tazza di caffè contiene da 80 a 120 mg di caffeina. Alcuni prodotti per la perdita di peso contengono da 100 a 200 mg di caffeina per capsula.

HCA

Un altro ingrediente comune è l'acido idrossicitrico (HCA), derivato dalla pianta della Garcinia cambogiana. L'HCA riduce il metabolismo dei carboidrati, che in teoria si dovrebbe tradurre in perdita di peso. Tuttavia, finora questo effetto non è stato dimostrato in nessuna ricerca clinica.

Cromo

Il cromo non ha effetti stimolanti, ma è un nutriente essenziale per l'equilibrio dei livelli di zucchero nel sangue. Non riduce realmente l'appetito, ma diminuisce il "desiderio" di cibi dolci e snack. I dosaggi comuni vanno da 50 a 200 microgrammi al giorno.

La laminariale

Il kelp è un'alga laminariale, la più comune delle quali è il Fucus vesiculosus. Contiene iodio, un nutriente essenziale per il sano funzionamento della tiroide. La tiroide regola vari importanti processi metabolici. Quando manca lo iodio in quantità importanti, questo può portare ad un aumento di peso. Una dose giornaliera di 150 microgrammi di iodio è generalmente sufficiente. Va notato che in alcuni paesi lo iodio viene aggiunto anche al pane e/o al sale da tavola. Le persone che vivono vicino alla costa e mangiano regolarmente pesce ingeriscono più iodio delle persone che vivono nell'entroterra.

Fibra

Le fibre alimentari sono molto importanti per la salute in generale, ma svolgono anche un ruolo vitale nella prevenzione dell'aumento di peso. La mancanza di fibre nella maggior parte degli alimenti moderni (non solo fast food) può essere il fattore più importante nell'odierna "epidemia" di obesità. Le fibre non possono essere digerite dall'organismo, rallentando così l'assorbimento di altri nutrienti. Poiché anche l'assorbimento degli zuccheri (carboidrati) è rallentato, l'organismo non immagazzina l'energia in eccesso nelle cellule adipose. Per questo motivo, c'è una grande differenza tra mangiare un pezzo di frutta e bere un bicchiere di succo di frutta. Il succo di frutta rapidamente assorbito si traduce in un temporaneo eccesso di energia, che il corpo immagazzina sotto forma di lipidi, cioè di grasso. Quando si mangia un pezzo di frutta, le fibre rallentano l'assorbimento degli zuccheri, conferendo al corpo un livello di energia più graduale e sostenuto, senza che gli zuccheri vengano convertiti in grasso.

Una fibra altamente raccomanda deriva dalle bucce di semi di psillio, perché ha la capacità di assorbire molta acqua aiutando a prevenire la stitichezza.

E' per il suo alto contenuto di fibre che si consiglia di mangiare un'insalata ad ogni pasto e di mangiare regolarmente pezzi di cetriolo, pomodoro e altre verdure.

Evitare i carboidrati

Se attualmente ti senti sovrappeso, è molto probabile che gli alimenti che mangi contengano poche fibre e troppi carboidrati. Piuttosto che mangiare meno, si dovrebbe mangiare in modo diverso. Se vuoi perdere peso, non mangiate spaghetti, pasta, pizza, couscous, pane bianco e prodotti simili. Fai attenzione anche al consumo di riso, patate, mais e alimenti simili che contengono più carboidrati che proteine. Naturalmente, le quantità ridotte vanno bene, basta essere consapevoli che troppi di questi alimenti fanno ingrassare. Cerca anche di evitare succhi di frutta, bevande energetiche, bevande sportive e alcoliche. Meglio bere molta acqua, e di tanto in tanto un po' di latte o una bevanda di soia.

Molte persone concentrano tutta la loro attenzione nell'evitare dolci e snack, ma ignorano completamente gli zuccheri presenti nei sopracitati alimenti.

Scegliere il giusto tipo di grassi

I grassi alimentari possono essere suddivisi in grassi saturi e grassi insaturi. I grassi insaturi sono più sani, ma non sono in grado di gestire molto bene il calore. Pertanto la cottura è meglio se effettuata con grassi saturi. La maggior parte dei grassi saturi sono di origine animale (burro e così via), ma l'olio di cocco è un'ottima alternativa, anche per la frittura.

L'olio d'oliva è ragionevolmente stabile. Può essere usato per cucinare, anche se brucia quando la temperatura raggiunge i 200 gradi Celsius.

Tutti gli altri oli vegetali sono troppo sensibili per la cottura. Usa l'olio di girasole e oli simili su insalate, ma usarlo per cucinare o cuocere. Il suo riscaldamento produrrà grassi acidi trans, che sono dannosi per la salute e il benessere.

Contrariamente al vecchio paradigma, i grassi alimentari non sono la ragione principale per il sovrappeso delle persone. L'uso eccessivo di carboidrati e la mancanza di fibre alimentari sono fattori molto più importanti. Infatti, i grassi aiutano a ridurre l'appetito tra un pasto e l'altro. Quindi dimenticate tutti quei prodotti "a basso contenuto di grassi". Non servono a molto.

Esercizio

Alcuni sostengono che l'esercizio fisico è di importanza cruciale se si vuole perdere peso, ma questa idea viene messa in discussione anche da molti ricercatori moderni. Immaginate di mangiare un Mars. Contiene circa 500 calorie. Per bruciare queste calorie, dovresti correre per mezz'ora o più. Naturalmente, questo aiuterebbe un po', ma non è molto efficiente. Meglio evitare i carboidrati, ovvero, non mangiare quel Mars!

Un'altra cosa da tenere a mente è che il tuo corpo utilizzerà sempre prima di tutto le fonti di energia che sono prontamente disponibili. Pertanto, quandoti alleni, il corpo brucerà prima gli zuccheri che circolano nel sangue e il glicogeno immagazzinato nel fegato e nei muscoli. Solo quando queste fonti di energia sono esaurite il tuo corpo passerà a bruciare i grassi. Così, quando vai in palestra la prossima volta, prima fai un po' di sollevamento pesi (per bruciare il glucosio e il glicogeno) e quando hai finito (mezz'ora dopo?) fai i tuoi esercizi cardio. Comincerai a bruciare i grassi molto più velocemente in questo modo.

Il sollevamento pesi è importante per tutti, non solo per i ragazzi che vogliono farsi un fisico palestrato. Ricordati: più muscoli hai, più alto sarà il tuo metabolismo quotidiano, anche quando prendi un giorno di riposo. Un metabolismo  più alto significa che il tuo corpo utilizzerà più energia.

Ricorda che il grasso non viene bruciato localmente, ma in tutto il corpo. In altre parole: quando fai esercizi di stomaco, il tuo corpo non brucerà necessariamente il grasso sulla pancia. Gli esercizi di stomaco devono essere fatti per un solo scopo: rafforzare i muscoli della pancia, ed eventualmente, grazie ai muscoli, si svilupperanno gli addominali da bagnino. Per bruciare il grasso (ovunque sia immagazzinato nel corpo), i muscoli migliori da impegnare sono quelli delle gambe: sono le fescie muscolari più grandi e consumano la maggior quantità di energia. Quindi camminare, correre, jogging, andare in bicicletta, ballare (!) e così via sono i migliori esercizi per bruciare i grassi.

Unire il tutto

I risultati più rapidi (e duraturi) si ottengono quando si combinano diversi metodi per migliorare la salute. Quindi ridurre l'assunzione di carboidrati, aumentare l'assunzione di fibre, scegliere i tipi di grasso giusto, fare esercizio fisico con criterio, e sostenere questo processo assumendo un bruciatore di grasso, che aiuta a ridurre l'appetito e la voglia di dolci.



Sei maggiorenne?

Per visitare il nostro sito devi confermare di essere maggiorenne.